La settimana europea dei parchi in Piemonte 24 maggio-2 giugno

27 maggio 2013 | Pubblicato in: Appuntamenti

Ecco alcune delle iniziative previste nei parchi piemontesi per festeggiare l’istituzione in Svezia della prima area protetta nel 1909

Il 24 maggio si festeggia la Giornata Europea dei Parchi e si rinnova l’iniziativa della Federazione Europea dei Parchi (EUROPARC) per ricordare il giorno in cui, nell’anno 1909, venne istituito in Svezia il primo parco europeo. Viene celebrata in tutta Europa con numerose attività ed iniziative. Il tema della Giornata europea dei Parchi 2013 è il seguente: “Il mio Parco. La mia Passione”.

In Italia la data del 24 maggio si dilata su più giorni (settimana europea dei parchi 24 maggio –2 giugno) durante i quali viene offerto un ricco programma di incontri, escursioni, mostre ed attività ambientali, a cura dei singoli Enti gestori.

Ecco alcune delle iniziative previste nei parchi del Piemonte per festeggiare la ricorrenza.

TORINO

LA MANDRIA (TO)

Galleria delle Carrozze
Il 25 maggio 2013 dalle ore 15.00 sarà possibile visitare la nuova Galleria delle Carrozze nel Castello de La Mandria, che sarà inaugurata nella mattinata.
La nuova galleria, il cui accesso sarà sempre gratuito, comprende l’esposizione di 9 carrozze storiche.
Sarà possibile ammirare:

  • una Char a Bancs vettura del 1820 nata in Inghilterra;
  • una Brougham carrozza di fine XIX secolo evoluzione del coupé;
  • una Purchewagen tipica carrozza da caccia fiore all’occhiello dell’intera collezione;
  • una Milord dell’inizio del XX secolo di Firenze;
  • una Dog-Cart utilizzata per andare a caccia con i cani;
  • una Break Phaeton vettura “vis-a-vis”;
  • una Vagonette utilizzata per il trasporto per le battute di caccia;
  • un’altra Break munita di mantice, di grossa mole,
  • e infine una Vis a vis bateau.

La Galleria è visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10.30 alle ore 17.30, ultimo ingresso ore 16.30.
Sarà possibile poi proseguire la visita agli Appartamenti Reali del primo Re d’Italia con biglietto di ingresso: 8€ intero, 6€ ridotto, 3€ ragazzi 6-18 anni; gratuito minori di 6 anni, Abbonamento Musei e Torino Piemonte Card.
Per informazioni: tel.011/4993381 info@parcomandria.it 
www.parcomandria.it/appartamentireali
L’ingresso è possibile fino ad esaurimento posti.

Apertura gratuita Appartamenti Reali 28 maggio 2013 
Gli Appartamenti di Vittorio Emanuele II di Savoia e di Rosa Vercellana (detta la Bela Rosin), costituiti da 20 ambienti, sono pervenuti ad oggi completamente arredati dai preziosi manufatti, dalle opere d’arte, dai tessuti, dagli arredi e dalle suppellettili delle antiche collezioni sabaude che permettono, durante la visita, di godere a pieno del gusto del primo re d’Italia. Il 28 maggio sarà possibile visitare gratuitamente non solo la Galleria delle Carrozze ma anche il museo.
Per informazioni: tel.011/4993381 info@parcomandria.it www.parcomandria.it/appartamentireali 
Gruppi solo su prenotazione ore 10.30 – 11.00 -14.00
Ingresso possibile sino ad esaurimento posti

Ricordiamo inoltre tutte le attività a pagamento già programmate in quel periodo:

Trekking crepuscolare. Al calar del sole. 
24 maggio “Gioca il sole a nascondere il suo contorno dietro una solitaria nuvola bassa mentre all’orizzonte…” timidamente si affacciano le sagome scure degli abitanti del bosco.
Partenza Ingresso Cancello di Druento, orario secondo stagione.
Durata 2 ore Costo 11€.
Per informazioni e prenotazione: 011/4993363 – 328/5859797 – infostrie@gmail.com – www.reggiadellestrie.it

Trenino Giro Parco – NOVITA’
Dal martedì al venerdì ore 11.00-14.00-15.30-17.00 

Partenza da Piazza della Repubblica. Fermata 10′ dopo presso il Ponte Verde e presso il fontanone del Castello de La Mandria Durata 1 ora e mezza.
Costo 5€ intero, 4€ ridotto dai 3 ai 18 anni , gratuito fino a 2 anni e accompagnatori disabili. Sconto di 1€ per Abbonamento Musei/Torino Piemonte Card.
Bigliettazione a bordo del Trenino.: 340/7936071 – 338/2537211 info@trenodellavenaria.it
www.trenodellavenaria.it

Trenino Villa Laghi
Ogni sabato, domenica e festivi

Alla scoperta di Villa Laghi, fiabesco edificio, un tempo reposoir di caccia del Gran Re!
Ore 11.30 -14.00 -16.00 – 18.00.
Partenza da Piazza della Repubblica. Fermata 10′ dopo presso il Ponte Verde e presso il fontanone del Castello de La Mandria Durata 1 ora e mezza.
Costo 7€ intero, 6€ ridotto, 5€ dai 3 ai 18 anni, gratuito fino a 2 anni e accompagnatori disabili. Sconto di 1€ per Abbonamento Musei/Torino Piemonte Card. Bigliettazione a bordo del Trenino: 340/7936071 – 338/2537211info@trenodellavenaria.it 
www.trenodellavenaria.it

Trenino in Notturna
ogni sabato per scoprire le abitudini notturne del mondo animale, colto con discrezione nel proprio ambiente naturale.
Partenza Ingresso Ponte Verde ore 21.00.
Costo 11€ intero, 10€ Abbonamento Musei – massimo 37 partecipanti. Bigliettazione a bordo del Trenino: 340/7936071 – 338/2537211 info@trenodellavenaria.it
www.trenodellavenaria.it

Il Fantasmino Notturno

28 maggio
È il bianco pulmino che col suo occhio di luce farà brillare gli sguardi delle creature più timide del Parco.
Possibilità di prenotare visite in date non calendarizzate.
Partenza Ingresso Ponte Verde. Costo 80€ (massimo 8 partecipanti) + 2€ a persona
Durata 2 ore. Partenza ore 21.00-21.30. Sconto del 10% per possessori Abbonamento Musei.
Per informazioni e prenotazione: 011/4993363 – 328/5859797 – infostrie@gmail.com
www.reggiadellestrie.it

Signori in Carrozza
ogni domenica 
Sarà data la possibilità ai visitatori de La Mandria di scoprire i tesori che la Tenuta conserva tra le mura con un affascinante giro in carrozza.
ore 14.30 – 15.15 – 16.00 – 16.45 con partenza dal Castello.
Da marzo ogni domenica e festivi. 6€ intero, 4€ Abbonamento Musei e Torino Piemonte Card e ragazzi fino ai 14 anni.
Per informazioni: tel.011/4993381 info@parcomandria.it
www.parcomandria.it/appartamentireali

ENTE AREE PROTETTE ALPI COZIE (TO)

Opifici idraulici la paleoindustria basso medievale

Sabato 25 maggio – ore 14.00 sede Parco – Via Fransuà Fontan 1 – Salbertrand

Prende il via sabato 25 maggio e prosegue fino a fine giugno il nuovo percorso di formazione dedicato ai volontari culturali organizzato dal piano di valorizzazione “Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina”.

Sono molte le novità introdotte quest’anno, a cominciare dal fatto che gli incontri sono aperti a nuovi iscritti e uditori delle numerose associazioni culturali e operatori dell’accoglienza della Valle.

L’incontro n.1 si terrà a Salbertrand, presso la Sede del Parco, a partire dalle ore 14.00.
Relatore: Luca Mario Nejrotti
Alle lezione frontale seguirà la visita al Mulino del Martinet di Salbertrand, sito dell’ Ecomuseo Colombano Romean, e ai mulini di Exilles della frazione di San Colombano.

La lezione spiegherà il funzionamento e la diffusione degli opifici idraulici (mulini, segherie, peste da canapa, forge) nelle aree di montagna, sottolineando i collegamenti tra questi poli produttivi, la viabilità, gli insediamenti e i luoghi rappresentativi del potere (castelli e centri religiosi) e mostrando esempi concreti della loro sopravvivenza in valle.

La partecipazione è gratuita ma è richiesta l’iscrizione presso la segreteria del Piano di Valorizzazione (info@vallesusa-tesori.it ).
Gli uditori che non hanno obbligo di frequenza sono invitati a confermare la propria partecipazione entro il 21 maggio

La scuola siamo noi. Un tuffo nel passato: alla riscoperta delle antiche tradizioni montane

Mercoledì 29 maggio 2013

Attività Didattica del Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand e dell’ Ecomuseo Colombano Romean con le pluriclassi della scuola elementare di Salbertrand e di Claviere e con la Scuola materna di Salbertrand che conclude il percorso didattico dell’anno scolastico 2012/2013 dedicato alla riscoperta di antiche tradizioni.

Il percorso iniziato nell’autunno con la Festa degli Alberi e la raccolta delle fascine (messe a seccare durante l’inverno) è poi proseguito durante l’anno scolastico con molteplici attività:

  • con la preparazione di un vero spettacolo teatrale intitolato C’era una volta a Salbertrand…
  • con lezioni in classe per conoscere meglio i cereali e le piante amiche con un laboratorio di danze tradizionali

Il percorso si concluderà mercoledì 29 maggio con la panificazione vera e propria presso il sito ecomuseale del Forno dell’Oulme.
I bambini si occuperanno naturalmente anche dell’accensione del forno, grazie alle fascine raccolte, che avverrà il 28 maggio e mentre il forno prenderà calore ci sarà l’occasione per leggere e ascoltare i racconti del Pane.

L’iniziativa LA SCUOLA SIAMO NOI nata per raccontare come si vive e si lavora nella Scuole Primarie del circolo Didattico di Oulx insieme a Associazioni e Enti del territorio è aperta al pubblico e avrà il seguente programma:

  • dalle ore 9.00 alle ore 12.30: panificazione al Forno dell’Oulme
  • dalle 12.30 alle 14.00: pic-nic con i genitori presso la sede del Parco
  • dalle ore 14.30 visione del filmato dello spettacolo teatrale “C’era una volta a Salbertrand…”

realizzato dai bambini con la regia di Renato Sibille e a seguire canzoni, danze tradizionali e non proposte dai bambini.

Sabato 25 maggio, giovedì 30 maggio e sabato 01 giugno 
dalle 14.00 alle 17.00 
PORTE APERTE A CASA ESCARTONS 
Casa degli Escartons “Alex Berton”, Via Nazionale angolo Via S. Giovanni – fraz. Rivet di Pragelato Tel. 0122/78849
Nei restanti giorni visita su prenotazione al 0122-78849

PROPOSTE di ATTIVITA:

Visita alla mostra fotografica storica sul Parco naturale Val Troncea e Pragelato

Visita e acquisizione di informazioni alla piccola rassegna dedicata alla realtà degli Escartons, con l’opportunità di acquistare pubblicazioni varie relative a tale realtà storico-culturale. E’ inoltre possibile visionare alcuni filmati prodotti da Enti italiani o francesi che hanno già sviluppato progetti di ricerca sulla storia degli Escartons

Consultazione della biblioteca storico – naturalistica dell’Ente Parco intitolata al Comm. Remigio Bermond, con possibilità di usufruire di postazioni di lavoro e di angoli lettura all’interno dei locali

Archivio Storico documentale “Remigio Bermond

Punto informazioni sul Parco della Val Troncea: possibilità di reperire materiale informativo (in italiano, francese e inglese) e acquistare pubblicazioni varie, a carattere scientifico e storico-culturale. In vendita anche diversi tipi di gadgets (portachiavi, adesivi, biro e borse di stoffa), VHS, DVD e magliette del Parco di vario genere.

Visita dell’intero fabbricato, testimonianza della tipologia architettonica del territorio dell’alta Val Chisone, conservata nella sua tipicità e recuperata interamente con l’intento di esaltare i particolari costruttivi dell’edificio, di probabile origine intorno alla metà del XVII secolo.

Per info visita il nuovo sito www.parchialpicozie.it

PARCO DEL PO E DELLA COLLINA TORINESE (TO)

Martedì 28 maggio dalle ore 10 alle ore 13 il Parco del Po e Collina torinese propone presso Cascina Le Vallere (ingresso da corso Trieste 98, Moncalieri) – nell’ambito della Giornata Europea dei Parchi e del FESTIVAL ARCHITETTURA IN CITTÀ 2013, organizzato dalla Fondazione e dall’Ordine degli Architetti di Torino, l’incontro a ingresso libero “Rovine (e azioni) Contemporanee nella Natura”.

RIFLESSIONI FRA PASSATO E PRESENTE SU CASCINE, INFRASTRUTTURE , ARCHITETTURE E SPAZI NATURALI LUNGO IL PO E LA COLLINA TORINESE.
Un workshop di 2 ore (ore 10-12) con annessione finale di conferenza stampa(ore 12-13) sui prossimi eventi ed attività del marchio promotore COLLINAPO. Vi aspettiamo per condividere idee e progetti.

Un percorso che – passando per una storia ricca di stralci del passato – permette di comprendere le trasformazioni nel presente e fornirci indirizzi per un futuro più. Infatti proprio gli spazi verdi, le aree agricole spesso residuali portano in esse edifici e luoghi che nel passato hanno segnato in modo forte e qualificato le aree della città e che oggi sono ancora esempi di qualità di recupero e di rinnovamento sociale/culturale. A ciò si aggiunge il dibattito sull’ uso creativo dello spazio verde pubblico e sui segni – temporanei, semi-stanziali o permanenti – che possono ampliare il significato e la caratterizzazione di riconoscibilità del paesaggio, anche attraverso l’operato e/o servizio artistico.

Il progetto ROVINE (E AZIONI) CONTEMPORANEE NELLA NATURA nasce per:

  • 1. far conoscere e leggere in modo diversificato lo SPAZIO VERDE delle Vallere – Parco e Cascina
  • 2. per diffondere la conoscenza sui PROGETTI DI RIUSO di beni rurali presenti in Torino lungo il fiume e la collina :Cascina Airali, la Filanda del Meisino, la Cascina Bert sulla collina torinese
  • 3. per sensibilizzare la coscienza e fruizione di reti infrastrutturali SLOW & GREEN in via di dismissione – es. la ex via ferrata Chivasso Asti (Comune di Lauriano)con l’ausilio dell’ARTE *
  • 4. valorizzare COMPLESSI ARCHITETTONICI non sufficientemente valorizzati nelle tappe turistiche e paesaggistiche del nostro comprensorio – come la Real Basilica di Superga.
  • 5. Riflettere insieme sulla RETE SISTEMICA dei beni territoriali naturali, paesaggistici, storici, artistici, architettonici, rurali e del patrimonio intangibile come sistema organico per il rilancio delle politiche di sviluppo e messa in valore territoriale promosse dal marchio COLLINAPO

PROGRAMMA GIONATA 28 MAGGIO @ CASCINA LE VALLERE

Ore 9.30- Accreditamento partecipanti in Cascina Le Vallere con possibilità di accesso al nuovo Centro Visite
Ore 10,00 – Saluti istituzionali
Valerio Cattaneo Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte
Guido Bolatto, Segretario generale della Camera di Commercio di Torino
Gianluca Vignale Assessore alle Aree Protette, Attività estrattive e Economia montana Regione Piemonte
Giuseppe Bava, Presidente Parco del Po e Collina torinese

INIZIO LAVORI

  • Ore 10.15 – Dr. Ippolito Ostellino (Naturalista e direttore Ente di gestione Aree protette del Po e collina torinese). L’esempio di Cascina Le Vallere(architetti Roberto Gambino, Cesare Volpiano,. Federico Fontana, Giorgio Beltramo) e la rete dei beni rurali di CollinaPo
  • Ore 10.30 – Il caso delle cascine Torinesi e del progetto TOCC. Dr. Ezio Demagistris ( Agronomo e Progettista Settore Opere del Verde Città di Torino)
  • Ore 10.45 – Il ruolo delle cascine come sistema di produzione. Dr. Marino Scarlino (Naturalista esperto in Scienze dell’alimentazione)
  • Ore 11.00 – Reti storiche infrastrutturali ferroviarie in declino:la Chivasso Asti. Arch. Chiara Occelli e Arch. Riccardo Palma (docenti Politecnico di Torino – Facoltà di Architettura)+ studenti del corso
  • Ore 11.15 – Il territorio come rete di valore intangibile e strumento di promozione turistico-paesaggistica. Dr.ssa Monica Mantelli (consulente progettuale di valorizzazione territoriale)
  • Ore 11.30 – Il caso del complesso architettonico della Real Basilica di Superga. – Arch. Valerio Corino (Soprintendenza ai beni Architettonici e del Paesaggio) e Arch. Gianfranco Gritella. (Progettista di riqualificazione urbana, restauro e recupero)
  • Ore 11.45 Arte Pubblica e spazi verdi Francesco De Biase, Assessorato Cultura Città di Torino
  • Ore 12, 00-13CONFERENZA STAMPA “Eventi e progetti CollinaPo 2013”

Introduzione a cura di Giuseppe Bava Presidente Parco del Po e Collina torinese
Saluto di G.Vignale Assessore alle Aree Protette, Attività estrattive e Economia montana R. Piemonte
Illustrazione del programma a cura di Ippolito Ostellino, Direttore del Parco del Po e Collina torinese
Gli eventi si estendono dal Carmagnolese attraverso Torino e Superga fino a Chivasso e la Dora Baltea, ovvero parte degli comprensorio degli 89 Comuni facenti parte del progetto si riqualificazione ambientale, paesaggistica e fruitiva CORONA VERDE ideata nel 1997 dal sistema Parchi Metropolitani della Regione Piemonte.
Gli eventi che verranno illustrati nel dettaglio sono:

  • Festa dello Sport a Torino domenica 12 maggio: nel Parco del Valentino a Torino.
  • Per Nobili Terre dal 12 maggio al 16 giugno 2013
  • Festival Smart City a Torino domenica 9 giugno.
  • Il Piccolo Guardaparco dal 17 giugno al 19 luglio
  • Superga Park Tour * domenica 23 giugno annesso ai Festeggiamenti S. Giovanni Città di Torino
  • Festa del Po delle Colline dal 31 agosto e 1 settembre a Chivasso e dintorni
  • Teatri di Confine da inizio luglio a fine settembre, organizzati da Faber Teater.
  • Gran Tour 22 settembre e 13 ottobre tra castelli, abbazie e tenute agrarie
  • Al termine della Conferenza Stampa : GREEN TANGO

* SAVE THE DATE: Anticipazione SUPERGA PARK TOUR 2013 – Domenica 23 giugno

Nell’ambito delle attività avviate nel 2011 dal nuovo Ente di gestione delle Aree protette del Po e della Collina torineseper la costruzione di un innovativo modello di fruizione del tempo libero nel verde e di messa in rete e valorizzazione delle risorse territoriali, è nato nel 2012 il SUPERGA PARK TOUR, idea-figlia del progetto COLLINAPO capace di coniugare attività sportive e culturali nell’ambito di beni naturalistici, paesaggistici e architettonici, coniata dall’ Ente Parco del Po e della Collina torinese nel 2012 e realizzata in collaborazione con la Provincia di Torino – Strada dei Colori e dei Sapori – ATL Turismo Torino e Provincia, Comune di Torino, la Circoscrizione 7, i Comuni di Baldissero torinese, Pino torinese, San Mauro torinese, Settimo torinese e con il patrocinio della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte.

L’evento coinvolge gli operatori dell’area a partire dai servizi museali della Basilica Artis Operae, il gruppo Torinese Trasporti GTT, il Parco Avventura Tre Querce, la società Arnica che gestisce il Centro Visita del Parco ubicato alla stazione di arrivo della Dentiera a Superga, il Planetario IN.FI.NI.TO di Pino torinese, il Jazz Club Torino, l’Atletica Settimese, il Coordinamento Sentieri della Collina torinese, le associazioni di Nordic Walking Torino e Nordic Walking Volpiano e i ristoranti dell’area.

L’evento si realizza come sempre grazie alla collaborazione della Comunità dei Servi di Maria (Real Basilica di Superga).
Quest’anno alla sua seconda edizione – la manifestazione entra nella piattaforma dei Festeggiamenti per il San Giovanni organizzata dall’ Assessorato allo Sport, Grandi Eventi e Tempo Libero Città di Torino DOMENICA 23 giugno ore 9,00 – 24,00 – e inserisce due partner tecnici di richiamo internazionale come Coldiretti eDecathlon. La curatela artistica è affidata a Monica Mantelli.

Tra le molteplici attività – dallo sport, con il primo Urban Trail dell’area torinese, le escursionie camminate dedicate al tempo libero nel verde in particolare lungo la strada Panoramica tra il Parco Avventura e il Planetario, la kermesse coniuga un grande concerto di musica jazz, danza, enogastronomia, arte e cultura – ed è annessa al clou della 7ma Edizione di EtnoTango Festival con un programma ricchissimo, gratuito e aperto a tutti.

Info : 011/64880172. Tutti gli approfondimentisugli eventi e attività si trovano nell’area news diwww.parchipocollina.to.it e sul sito www.collinapo.it – email promozione.parcopotorinese@inrete.it

PARCO NATURALE DI STUPINIGI (TO)

Presso il Parco naturale di Stupinigi, le iniziative interesseranno le aree di maggiore interesse circostanti alla Palazzina di Caccia:

  • Il Parco Rustico, area a disposizione della pubblica fruizione;
  • Le cascine storiche ed i Poderi del Concentrico, che ospitano attività di produttori agricoli e di ristoratori della zona;
  • Le Rotte di Caccia, i percorsi realizzati dall’Architetto Juvarra che attraversano i boschi ed i campi dell’area protetta.

Si svolgeranno le seguenti iniziative gratuite il giorno sabato 25/5/2013:

– dalle 10,00 a 15,00 prove gratuite di Segway (locomozione elettrica), presso sede del parco in Viale Torino 4 Fr. Stupinigi il giorno 25/5, a cura di Segwaytourtorino – per info :331 2370695;

– prove gratuite presso il Campo Pratica Golf di Orbassano, con orario su richiesta al n. 339/40.01.701 , presso Cascina Gorgia in Str. Stupinigi 84 a Orbassano;

Il giorno sabato 25/5 si potranno inoltre gustare i prodotti del Parco e i menù caratteristici a :

– “Merenda sinoira al Parco” : a partire da 7€, dalle ore 16,00 del 25/5 presso il Caffè Villa Reale, in Viale Torino 12 Fr. Stupinigi, per info e prenotazioni: tel. 0113580328,
– Degustazione di polpette al cartoccio:dalle ore 10,00 alle ore 14,00 del 25/5 presso la Macelleria Piovano al Podere S. Umberto, in Viale Torino 12 Fr. Stupinigi, prodotti a base di carne bovina piemontese allevata nel Parco, degustazioni a partire da 3€;

-Menu’ di prodotti tipici locali, con Sedano rosso di Orbassano, il giorno 25/5 presso Cascina Gorgia, a € 20,00 bevande escluse – per l’intera settimana:

Per tutta la settimana, sulle rotte di Caccia, inoltre, si potrà partecipare a :

Tour delle rotte del Parco in Segway (su prenotazione anche con apericena): per info e prenotazioni Segwaytourtorino – 331 2370695

ALESSANDRIA

PARCO DEL PO VERCELLESE ALESSANDRINO

24 maggio 2013

“Easy rafting sul grande fiume”

a cura di Rafting Aventure A.S.D. Villeneuve-base Coniolo.

Per tutta la giornata si potrà vivere l’esperienza di una discesa sul Po, a bordo di gommoni da fiume condotti da Guide brevettate Firaft.
Le discese si effettuano nel Parco del Po Vercellese-Alessandrino, tra Verrua Savoia-Coniolo e Frassineto Po-Bassignana.
Orari e itinerari sono modulabili in base alle esigenze del gruppo; è necessario prenotare.
Per informazioni e prenotazioni: +39.347.08.66.051 / po-raftingaventure@hotmail.it

26 maggio 2013 “Baraccando in riva al Po”

La Pro Loco di Frassineto Po in collaborazione con l’Amministrazione Comunale,
il Parco fluviale del Po e dell’Orba,  Rafting Aventure ASD Villeneuve-base Coniolo e  i Cavalieri del Monferrato organizza una passeggiata naturalistica
nel territorio del  Parco con soste per aperitivo e pranzo. Durante la mattina
inoltre i partecipati saranno invitati  a conoscere il fiume “a pelo dell’acqua”, le
guide dell’ASD Rafting Aventure saranno a disposizione con i loro gommoni  per
brevi dimostrazionigratuite sul fiume dalle ore 11,00 alle ore 12,30.
Nel pomeriggio laboratori didattici e animazione per i più piccoli a cura delle
Guide del Parco.
Costi di partecipazione : euro 15.00 adulti – euro 6,00 bambini
Per informazioni e prenotazioni tel 0142 – 482238

26 maggio 2013

“Su due ruote per scoprire la biodiversità ”

Nell’ambito della manifestazione Riso e Rose in Monferrato il Parco fluviale del Po e dell’Orba in collaborazione con SKUA NATURE GROUP organizza due appuntamenti per trascorrereuna giornata in bicicletta alla scoperta della biodiversità

Gli appuntamenti sono previstialle ore 10.30 e alle ore14.30 in piazza del Municipio di Fontanetto Po. La Guida cicloturistica del Parcoaccompagnerà i gruppi fino al centro visite della Riserva Naturale della Palude di San Genuario dove saranno presenti gli operatori di Skua Nature Group per lavisita della Mostra “Sette storie di Biodiversità” e l’animazione per i più piccoli.

Per informazioni e prenotazioni tel. +39.340.64.07.296

26 e 27 maggio 2013

VENTObiciTour

VENTO è una ciclovia ? non solo…

VENTOè un progetto di sviluppo, una concretae stabile occasione di occupazione e rilancio economico dei territori attraversati. Il team del Politecnico di Milano, accompagnato dalle Istituzioni e Associazioni aderenti ripercorrerà in otto giorni l’intero tracciato della ciclovia organizzando eventi tematici in 15 tappe.

Ciascuna giornata si comporrà di momenti dedicati agli spostamenti (prevalentemente in bicicletta, ma anche in treno, battello, vaporetto) ed eventi di presentazione di VENTO e discussione su tematiche intercettate dal progetto di una ciclovia.

Gli eventi pubblici di presentazione di VENTO si svolgeranno, in genere, la sera : alla presentazione del progetto (15-20 min), farà seguito una discussione tematica e un dibattito con ospiti legati alle realtà economiche locali, portatori di interessi diffusi, ecc…

Nelle soste e durante gli eventi pubblici di presentazione di VENTO verrà allestito un tavolo presso cui Enti e Associazioni potranno sottoscrivere il protocollo di intesa e chiunque potrà fornire informazioni riguardo a progettualità in atto o future, proprie idee, proposte, etc.

In occasione di ciascun evento si allestirà una piccola mostra del progetto.

Il programma VENTObiciTour che interessa il territorio del Parco fluviale del Po vercellese/alessandrino è il seguente:

In bici daTorino a Crescentino a Morano sul Po (26 maggio)

Partenza alle ore 14.30 da TORINO e arrivo per le ore 20.00 circa a TRINO

La partenza del VENTO BiciTour a Torino avverrà contestualmente alla partenza del Bike Pride.

Orario di arrivo indicativo 17.30 a Crescentino, 20.00 a Morano sul Po

Evento serale : Tema Aree protette, parchi

Luogo: Sede operativa e Centro visite del Parco presso la Grangia di Pobietto – Morano sul Po

Possibilità di visita:

– a Crescentino, località Porzioni (lungo il percorso), il Centro di Educazione Ambientale del Parco “Cascina Ressia”;

-a Fontanetto Po, il Mulino San Giovanni e la Riserva naturale della Palude di San Genuario.

-a Morano sul Po, la Grangia di Pobietto con il Centro visite del Parco, il nucleo antico eil Museo della civiltà contadina (allestito dalla famiglia Canepa).

In bici da Morano sul Po a Casale Monferrato (27 maggio)

Partenza alle ore 10.00 da TRINO, sosta alle ore 11.30 a CASALE MONFERRATO. Partenza da Casale Monferrato alle ore 15.00 e arrivo a VALENZA alle ore 18.00.

Arrivo presso il Castello del Monferrato (Manica lunga) a Casale Monferrato alle 13.30 circa, tema: lavoro e ricettività.

12.30 circa-pranzo a buffet presso il Castello del Monferrato

Possibilità di visita:

– a Casale Monferrato, la Sede operativa e Centro visite del Parco sul Lungo Po Gramsci;

– a Frassineto Po, Palazzo Mossi con il Centro di interpretazione del paesaggio del Po e il Villaggio del Libro “Libri in POrto”.

In bici da Casale Monferrato a Valenza (27 maggio)

Orario indicativo previsto per la partenza da Casale Monferrato: 15.00

Arrivo presso il Centro Culturale “Giuseppe Borsalino”, via Borsalino, 2 – Pecetto di Valenza alle 21.15 circa, tema: connessioni, sistemi ciclabili, Eurovelo

– a Valenza, il Centro visite del Parco “Cascina Belvedere”, a 1 Km dal ponte sul Po;

– a Pecetto di Valenza, la Riserva naturale del Bric Montariolo e la Rocca, postazione panoramica ricchissima di suggestioni, che ospita un orto botanico in miniatura e un percorso astronomico.

Referente locale organizzazione punto tappa

Parco Fluviale del Po e dell’Orba – Dario Zocco

dario.zocco@parcodelpo-vcal.it ; Tel. 335.8001570

Referente Politecnico organizzazione punto tappa

Diana Giudici

vento@polimi.it; Tel. 320.4610590

PARCO NATURALE CAPANNE DI MARCAROLO (AL)

Sabato 25 maggio – valico Eremiti (Bosio AL)

ESCURSIONE BOTANICA SUL MONTE TOBBIO

I botanici Giuseppina Barberis e Francesco Orsino (Università degli Studi di Genova) guideranno lungo i sentieri che dalla località Valico degli Eremiti – dove è prevista la partenza alle ore 9.00 – portano verso la vetta del Monte Tobbio (1092 metri s.l.m.), una delle più importanti cime del comprensorio.

L’ascesa sarà ricca di incontri botanici e, grazie alla diversità di ambienti che verranno attraversati, numerose saranno le specie che potranno essere osservate. Dalle piante delle zone umide nella parte iniziale del percorso a quelle degli ambienti rocciosi verso la vetta, dalle specie nemorali del versante settentrionale a quelle delle zone aperte nella parte solatia.

Non sono poche le rarità che vegetano, nell’area del Parco, solo sul Monte Tobbio: tra queste l’astro alpino e la genista stellata sono tra le più belle per la vistosità della fioritura.

Saranno i colori, però, a festeggiare il loro trionfo. Il giallo zafferano dei tulipani montani, il rosso quasi violaceo dell’orchidea sambucina, il rosso rosato della dafne odorosa e tantissime altre splendide specie.

L’invito è aperto a tutti gli appassionati che vogliano approfondire le loro conoscenze floristiche.

Per l’escursione bisognerà essere muniti di scarponi da montagna, mantellina impermeabile, pranzo al sacco e scorta d’acqua.

GRATIS PER LA SETTIMANA EUROPEA DEI PARCHI

Info e prenotazioni: tel. 0143-877825; e-mail info@parcocapanne.it

Domenica 26 maggio

ESCURSIONE IN MTB CON I GUARDIAPARCO

L’iniziativa intende promuovere e incentivare questo tipo di fruizione, sicuramente più “sostenibile” oltre che più “salutare” rispetto ad altri.

A tal fine l’Ente Parco nella nuova carta escursionistica, recentemente presentata e messa in commercio nei punti vendita del Parco, ha inserito una speciale sezione dedicata agli amanti della bici di montagna, con l’indicazione dei sentieri e dei percorsi consigliati.

Nel Parco inoltre i Guardiaparco utilizzano le bici da montagna per i normali servizi di vigilanza, oltre che per eventuali attività turistico-escursionistiche, come in questo caso.

Il programma completo dell’escursione in MTB è scaricabile dal sito www.parcocapanne.it

GRATIS PER LA SETTIMANA EUROPEA DEI PARCHI

Info e prenotazioni: tel. 0143-877825; e-mail info@parcocapanne.it

 

Domenica 26 maggio – Ecomuseo Cascina Moglioni (Capanne di Marcarolo – Bosio AL)

DALLA PECORA AL CALZINO

Laboratorio di lavorazione tradizionale della lana con l’utilizzo di un arcolaio tipico della montagna di Marcarolo. Si partirà affrontando tutte le fasi di lavorazione della lana, iniziando dalla tosatura con i tradizionali forbicioni a cesoia e dalla cardatura, il procedimento per liberare dalle impurità, districare e rendere parallele le fibre della lana al fine di permettere le successive operazioni di filatura. Una volta questa operazione era fatta a mano o con l’utilizzo delle infiorescenze del cardo, dal quale appunto ha preso la denominazione, oggi si usano più spesso speciali spazzole appositamente create allo scopo.

Infine ci saranno due esempi di filatura: a Capanne di Marcarolo le donne filavano con il fuso, un piccolo strumento in legno che roteando su se stesso consentiva di attorcigliare le fibre di lana formando un filo continuo; in tempi più recenti in qualche cascina hanno iniziato ad utilizzare l’arcolaio, che semplificava e soprattutto velocizzava il lavoro.

I partecipanti all’iniziativa quindi avranno modo di osservare e mettersi alla prova nel lavoro, ormai relegato ai mestieri di una volta, che ruota intorno alla filatura; un’attività tradizionale che fino a non molti anni fa, in questo angolo di Appennino, impegnava ancora le donne di Capanne, soprattutto nella stagione invernale, per la produzione di calzettoni e maglioni per l’intera famiglia.

Per i più piccoli sono inoltre previsti laboratori per la realizzazione di semplici manufatti come pecorelle o segnalibro in lana.

Richiesta : 5,00 euro/persona; 3,00 euro/persona se sotto i 14 o sopra i 65 anni

Info e prenotazioni: tel. 0143-877825; e-mail info@parcocapanne.it

 

Da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno

TREKKING DI TRE GIORNI – Le cime del Parco

Gli itinerari previsti sono di difficoltà media, rivolti a escursionisti esperti, e offrono l’opportunità di conoscere il Parco, accompagnati dai Guardiaparco, sia per gli aspetti naturalistici sia per quelli storico-culturali.

Il trekking inizierà venerdì 31 maggio con ritrovo alle 8.30 presso il Rifugio Escursionistico “Nido del Biancone” a Capanne di Marcarolo – Bosio (AL), dove ogni sera si ritornerà per il pernottamento per ripartire il giorno seguente. E’ quindi possibile partecipare solo a singole giornate.

Il programma completo e i costi del trekking sono scaricabili dal sito www.parcocapanne.it

Info e prenotazioni: tel. 0143-877825; e-mail info@parcocapanne.it

Sabato 1° giugno – Ecomuseo Cascina Moglioni (Capanne di Marcarolo – Bosio AL)

TERRA DI FIABA – Lettura e animazione delle favole dell’Oltregiogo

Il progetto “Terra di Fiaba” ha preso vita nel 2004 con il concorso “Favole dell’Oltregiogo”, indetto dall’Ente Parco e dedicato alle scuole elementari e medie del territorio, che invitava insegnanti e alunni a scavare nella memoria dei nonni e degli anziani in generale, con l’intento di recuperare alla fonte il patrimonio di favole, fiabe e racconti che per secoli la tradizione orale ha consentito di tramandare di generazione in generazione e che rischiava di andare perduto.

Il progetto si è concluso con la pubblicazione del libro “Favole dell’Oltregiogo” che rappresenta la pietra fondante della Biblioteca della Fiaba, istituita nel 2010 presso Palazzo Gazzolo a Voltaggio, sede del Centro di Documentazione per la Storia e la Cultura Locale del Parco.

Nell’ambito dell’iniziativa si propongono facili passeggiate sui sentieri dell’Ecomuseo di Cascina Moglioni con la lettura e l’animazione di alcune favole tratte dal libro “Favole dell’Oltregiogo” e altre favole della Biblioteca della Fiaba. Nell’ambito dell’iniziativa si percorreranno anche i due “Sentieri di fiaba” attrezzati con sagome di legno, realizzate dal personale dell’Ente, raffiguranti i personaggi delle Favole dell’Oltregiogo.

GRATIS PER LA SETTIMANA EUROPEA DEI PARCHI

Info e prenotazioni: tel. 0143-877825; e-mail info@parcocapanne.it

 

Da lunedì 27 maggio a venerdì 31 maggio (orario 10.00 – 13.00 a.m.)

Visita guidata all’Ecomuseo di Cascina Moglioni

Accompagnamento a cura delle Guide del Parco

L’Ecomuseo di Cascina Moglioni offre l’opportunità ai visitatori di conoscere le peculiarità degli insediamenti rurali locali attraverso una visita guidata con la descrizione dei vari ambienti (la stalla, il fienile, il ricovero attrezzi), del forno a legna, della barca (struttura esterna in legno per la conservazione del fieno) e degli elementi costruttivi tradizionali come, ad esempio, i muri a secco con pietre e terra e i tetti in scandole (tegole piatte in legno di castagno) o in pisanin (tegole di terracotta). Nelle pertinenze della cascina è possibile proseguire la visita osservando gli splendidi castagni secolari, i prati che una volta venivano sfalciati per il fieno, la möia (sorgente dove le donne lavavano i panni), l’orto didattico e i castagneti e i frutteti recentemente ripristinati per la selezione e diffusione delle varietà storiche locali. Un percorso multimediale, nel Centro visite, e una serie di brevi documentari, nella sala proiezioni, consentiranno infine di conoscere le tradizioni, lo stile di vita, l’economia di un’antica comunità, quella dei Cabané, che per diverse ragioni storiche ha mantenuto nel tempo caratteristiche proprie.

GRATIS PER LA SETTIMANA EUROPEA DEI PARCHI

Info e prenotazioni: tel. 0143-877825; e-mail info@parcocapanne.it

Ulteriori informazioni sulle iniziative e visite guidate nel Parco naturale delle Capanne di Marcarolo e presso l’Ecomuseo di Cascina Moglioni su www.parcocapanne.it

ASTI

PARCHI ASTIGIANI (AT)

Attività didattiche Museo Paleontologico/ Geositi / Aree Protette

Speciale Settimana Europea dei Parchi

(riduzione del costo delle attività da 9 euro a 5 euro)

Adesione di sette classi provenienti dalle scuole primarie di varie località Piemontesi e Liguri.

Il nostro pacchetto didattico incentrato sui fossili, visibili nel nuovo museo ma anche presso gli affioramenti geologici sul territorio astigiano, continua a riscuotere un notevole successo sia tra i ragazzi che nel corpo insegnante. Infatti la paleontologia è diventata importante materia di studio che attraversa i programmi del terzo anno (terza elementare).

25 maggio –

Festa della Riserva Naturale della Val Sarmassa – Assegnazione Premio “Natura 2000”

Mostra “ In collina un mare di biodiversità” – Presentazione attività outdoor.

In occasione del ventennale di istituzione dell’area protetta il tradizionale incontro itinerante “Ulisse

sulle colline – poesia, natura, musica,arte” con poesie di Davide Lajolo e conclusione gastronomica.

Ore 14.30 ritrovo alla Cantina di Vinchio – Vaglio Serra con servizio di bus navetta per la Riserva

Naturale.

Maggiori informazioni: Associazione culturale Davide Lajolo www.davidelajolo.it

In ambito di Verdeterra – Masio (AL) – Camminata sotto la Luna Piena

Passeggiata con degustazione tra querce e biancospini condotta dall’associazione Monferrato

Outdoor.

Ore 19,30 ritrovo di fronte al municipio

Maggiori informazioni: www.lecollinedelmare.it

26 maggio

“La Barbera in festa” in collaborazione con la Cantina Sociale di Rocchetta Tanaro – Escursioni guidate dai Guardiaparco al Parco Naturale di Rocchetta Tanaro a cui seguirà pranzo con degustazione delle nuove Barbera d’Asti DOCG 2012 e Barbera d’Asti Superiore DOCG 2011

Ore 10 ritrovo alla Cantina “Post dal Vin” con servizio di bus navetta per il Parco Naturale.
Maggiori informazioni: www.postdalvin.it

In ambito di Verdeterra – S. Anna di Rocca d’Arazzo (AT) – Fatti più il là: campagna di informazione per il contrasto dell’ailanto nei boschi astigiani – Alberi buoni e cattivi, camminata con approfondimenti naturalistici per capire come le specie invasive modificano l’ambiente.
Ore 16 ritrovo al Circolo, v. S. Anna, 7.
Maggiori informazioni: www.lecollinedelmare.it

2 giugno

Festa dei piccoli borghi in collaborazione con il Comune di Cortiglione (AT) e Legambiente

Località Crociera di Cortiglione Visita con i Guardiaparco al Geosito (affioramento fossiliferoattrezzato)
Maggiori informazioni:
www.parchiastigiani.it
www.parcocapanne.it

 

BIELLA

 

Parco Burcina

 

L’Ente di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre d’Acqua ed EOS Sviluppo Abilità Umane Associazione Culturale e di Promozione Sociale invitano a partecipare all’evento gratuito “Omaggio alla Luna di Maggio” presso il Parco Burcina a Pollone (BI)  sabato 25 maggio 2013 alle ore 20:30 con ritrovo presso il laghetto.

Da sempre l’uomo, con sentimenti alterni, ha guardato la luna per trarne guida, luce e conforto nelle tenebre, indicazioni per seminare e potare le piante, imbottigliare il vino, ma anche per invocare, ammirare, riflettere su di sé e sul senso profondo della vita.

La luna ha raccolto canti e danze, pianti e risa, estasi e dolori come una dea magnanima e quieta.

“Omaggio alla Luna di Maggio” fonde le parole di poeti, scrittori e saggi che alla luna si sono rivolti con trepida aspettativa. Persone che hanno dato voce al sentire dell’uomo, quel sentire che ci accomuna quando alziamo gli occhi e la vediamo lì, tonda e luminosa, sempre nuova nel suo immutato incanto.

“Omaggio alla Luna di Maggio” è una passeggiata aperta a tutti nella quiete del Parco accompagnati dalle parole dei poeti e dalle toccanti note del violino.

Sono consigliate scarpe comode ed una pila.

E’ gradita la prenotazione entro venerdì 24 maggio telefonando a:

Carla 335 5479641 – Alberto 360 400527

L’evento è gratuito.

CUNEO

PARCO DEL PO CUNEESE (CN)

“Ci vuole un albero”
Villafranca Piemonte (TO) 24 maggio-9 giugno

Presentazione del libro”Ci vuole un albero” (testi e foto di Tiziano Fratus, disegni di Ilaria Pigaglio- arabAFenice edizioni) e attività di educazione ambientale

Dal progetto “ETTRA” (Educazione al Territorio TRAnsfrontaliera) e dai suoi “laboratori per famiglie”, alcuni dei quali incentrati sugli alberi, grazie all’esperienza di Tiziano Fratus, scrittore e giornalista (La Stampa, pagine culturali), è nato il libro “Ci vuole un albero”. Pubblicato da Araba Fenice, con disegni di Ilaria Pigaglio, oltre che dei partecipanti alle attività, contiene le esperienze e i lavori dei bambini e delle famiglie.

Il libro sarà presentato in occasione della settimana europea dei parchi a Villafranca Piemonte, presso la scuole primaria, con l’obiettivo di coinvolgere altre famiglie, comunque destinatarie del messaggio.

Presente l’autore, questo il programma:
venerdì 24 mattina, presso la scuola a Villafranca Piemonte: presentazione del libro ai bambini (due ore con le prime classi e altre due ore con le seconde).
Nel pomeriggio, sempre con l’autore, visita al bosco planiziale ricostituito dal Parco del Po cuneese, a partire dal 1990, presso il ponte sul Po di Villafranca.
In appendice, ma non meno importante, il 9 di giugno, sempre con Tiziano Fratus, si terrà a Villafranca nel bosco ricostituito, un laboratorio per famiglie.

Le attività sono finanziate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

PARCO NATURALE DEL MARGUAREIS (CN)

Sorella Acqua e Sorelle Erbe
25 maggio

In occasione dello Slow Food Day, sabato 25 maggio alle ore9,00 presso il Comune di Chiusa di Pesio verrà firmato il protocollo d’intesa tra Comune, Istituto Comprensivo e Condotta Slow Food Monregalese Cebano Alta Val Tanaro e Pesio per attivare due “Orti in Condotta” a Chiusa Pesio e a San Bartolomeo con una breve presentazione dell’attività della Condotta Slow Food da parte del fiduciario Davide Ghirardi. La manifestazione, che quest’anno ha come filo conduttore il tema degli sprechi alimentari, si sposterà poi alla sede del Parco alle 10,30, presso l’accogliente Aula Didattica in Via S. Anna 34 per il convegno dal titolo “Il nostro spreco quotidiano” con interventi dedicati alla presentazione di buone pratiche per ridurre gli sprechi in ambito alimentare in vari settori (grande distribuzione, mense scolastiche, carceri…).

Dopo l’introduzione alla giornata curata da Slow Food seguirà l’intervento della dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Chiusa Pesio, Dott.ssa Paola Banchio, che presenterà il Progetto “Formica Amica” e racconterà l’esperienza del Donacibo realizzata nella sua scuola in questo anno scolastico. Interverrà poi Davide Oreglia (responsabile della Cittadella della Carità di Mondovì) che presenterà la collaborazione con l’Ipercoop di Mondovicino tramite il progetto Buon fine che prevede la donazione alla struttura caritatevole di prodotti non vendibili perchè prossimi alla scadenza o di confezioni deteriorate ma perfettamente edibili, e con la Marangoni Ristorazione che, ogni giorno, grazie alla legge del Buon Samaritano, fornisce i pasti preparati per le scuole ma non consumati, per offrire un pasto caldo alle persone che si rivolgono alla Cittadella della Carità. Infine l’ultimo intervento sarà trattato da Davide Bellarte del Progetto Jonathan, casa che accoglie detenuti in pena alternativa e si trova a Vicenza, che propone Avanzi di Galera, un’iniziativa che ha riscosso un grande successo lo scorso anno nella loro città e che sta prendendo piede in tutta Italia: un tentativo concreto per far vedere che quello che spesso viene identificato come “diverso” e “pericoloso”, può avere un’altra faccia. Il cibo, la tavola e la convivialità saranno i tre elementi forti che permetteranno, a chi parteciperà, di poter giungere “all’accoglienza” dell’altro.

Alle ore 13,00 gli Avanzi di Galera proporranno il loro buffet a tutti i partecipanti al convegno. Ci spiega il responsabile del Progetto Jonathan, Davide Bellarte, educatore: “Tutti noi conosciamo il rito del pranzo che si svolge ogni giorno nelle nostre case. Così come conosciamo l’allegra convivialità che si crea quando, insieme ad amici o parenti, ci concediamo un pranzo o una cena al ristorante o all’osteria di turno. Sappiamo anche come si prepara un pic nic, o come si mangia in campeggio. Ma quanti di noi sanno o si sono mai chiesti come mangiano i detenuti in carcere? Grazie al Progetto Jonathan, una realtà che accoglie i detenuti in pena alternativa, sarà possibile saperlo. Avanzi di galera, un pranzo speciale in cui i detenuti con i loro educatori saranno chef speciali per un giorno e cucineranno per tutti i presenti”. Un’iniziativa importante che rispecchia in pieno il tema di questa giornata.
Avanzi di Galera è un luogo dove l’esperienza carceraria tenta di raccontarsi e lo fa a partire dal cibo – spiega sempre Davide Bellarte, responsabile del Progetto Jonathan -Ogni giorno, in verità non tutti i giorni, all’interno del carcere, arriva il carrello con il cibo assegnato dallo Stato: all’interno della cella, con mezzi di fortuna, molti detenuti rielaborano le vivande e offrono ai compagni “di stanza” un pizzico di convivialità. Questo è ciò che si tenta di riprodurre con il nostro intervento a questo convegno e con la preparazione di un buffet frugale. Con questa nostra partecipazione rafforziamo la nostra collaborazione con l’Ente parco, per noi molto importante”.

Nel pomeriggio le attività proseguiranno con l’uscita sul campo per raccogliere e riconoscere le erbespontanee con Donato Bergese. Il ritrovo è fissato alle 14,30 in Piazza Cavour. Dalle 16,00 inizieranno sempre in Piazza Cavour le attività per famiglie e bambini a cura del Settore didattico del Parco e degli Animatori dell’Orto in Condotta. Preparazione di ricette degli avanzi in collaborazione con Erbe di Montagnae di Coop Liguria (è gradita la prenotazione al numero 0171.734021). Durante tutta la giornata sarà presente lo Stand Slow Food con materiale informativo in distribuzione e possibilità di iscriversi a Slow Food al costo speciale di 25,00€ (10,00€ per gli Under 30). Alle 18,30 verrà distribuito l’aperitivo per tutti i partecipanti accompagnato con ricette degli avanzi

A San Bartolomeo domenica 26 maggio la manifestazione proseguirà con “Primavera in festa” dalle 9 alle 19 con tante bancarelle e prodotti locali. Si andrà alla scoperta dei giochi dimenticati con dimostrazione di antichi mestieri e degustazioni di cibi e bevande a base di erbe: presso il Punto Parco verrà allestito un laboratorio di falegnameria con la realizzazione di arredamenti in legno.

26 MAGGIO

ore 9,00

Verso le sorgenti – Trekking dell’acqua
Ritrovo sul piazzale del rifugio Pian delle Gorre … e poi, pian piano, si sale verso il Pis, sorgente-cascata del Pesio, per gioire dell’antica usanza delle genti di questa valle.
Accompagnamento gratuito con il guardiaparco.

ore 9,00 – 19,00 Primavera in Festa a San Bartolomeo.

Bancarelle con prodotti locali, alla scoperta dei giochi dimenticati, dimostrazione di antichi mestieri, degustazioni di cibi e bevande a base di erbe, laboratorio di falegnameria presso il Punto Parco.

1 giugno: il sentiero Balcone della Valle Pesio

Pedalata Cicloturistica – Escursione sui sentieri di bassa valle recentemente ristrutturati con fondi del Piano di Sviluppo Rurale

Sabato 1 giugno il Parco naturale del Marguareis in accordo con il CAI Sezione di Mondovì organizza una pedalata cicloturistica in MTB su un itinerario di bassa quota recentemente risistematoper il transito in MTB e a cavallo.

L’itinerario denominato “Sentiero Balcone della Valle Pesio” fa da collegamento ad altri 2 sentierigià noti della Valle Pesio, ovvero in sx orografica la “Via dei Morti” che dalla Fraz. di Montefallonio di Peveragno porta alla Fraz. Pradeboni e in dx orografica la “Via delle Borgate” che dal Colle del Mortè conduce alla Fraz. S. Bartolomeo di Chiusa Pesio. Come tutti i sentieri Balcone l’itinerario attraversa a mezzacosta il 2 versanti della Valle Pesio collegando sentieri preesistenti e borgate oramai in gran parte abbandonate.

Dalla Fraz. Pradeboni si raggiungerà laBorgata Ciot,Borgata Rio dell’Oy, Borgata Pela, Borgata Rugè, Borgata Paglietta e quindi la Fraz. S. Bartolomeo dopodichè si cambierà versante verso Borgata Cavalet, Burdei, Borgata Colletto, Borgata Baudinet, Borgata Fuggin,e la Fraz Fioleraper poi terminare con una “merenda sinoira” presso l’agriturismo Lungaserra in Fraz. Vigna.

Per via del grande sviluppo chilometrico, oltre 30 km, il percorso è ideale per le mountain bike e le salite non troppo dure lo rendono fattibile anche da cicloescursionisti non troppo allenati.

L’itinerario proposto per sabato 1 giugno ripercorre gran parte del tracciato utilizzato dalla competizione “ Gran fondo del Marguareis “ che sarà disputata per la seconda volta il 29 settembre.

L’appuntamento è per le ore 10 presso la Chiesa della Fraz. Pradebonidove i partecipanti saranno accompagnati dalle guide cicloturistiche. Il costo è di 3,00 € a persona per l’accompagnamento cicloturistico. Possibilità di consumare la merenda sinoira al costo di 10,00€ presso l’agriturismo Lungaserra. Prenotazione obbligatoria entro il 30 maggioal 334/6246213o inviare Mail a: parcomarguareis@ruparpiemonte.it

Riserva naturale Ciciu del Villar

VILLARSANCOSTANZO (CN) 23 e 24 Maggio 2013

Giornate di studio PIRAMIDI di TERRA: Genesi e valorizzazione geoturistica

Sala Polivalente di Villar San Costanzo, via Fratelli Perano

Programma Convegno PIRAMIDI di TERRA: Genesi e valorizzazione geoturistica

Prima Giornata: Giovedì 23 Maggio 2013

Mattino:Le Piramidi di Terra

Ore 9.00-9.15: Registrazione dei partecipanti

Ore 9.15-9.30: Saluti autorità

Ore 9.30-10.00: Le piramidi di terra di Villar San Costanzo – Alberto Costamagna, Università del Piemonte Orientale

Ore 10.00-10.30: Le piramidi di terra del Bergamasco – Anna Paganoni, Museo Scienze Naturali di Bergamo, Presidente della Società Italiana di Geologia e Turismo

Ore 10.30-11.00: Le piramidi di terra del Trentino e dell’Alto Adige – Marco Avanzini, Museo di Scienze Naturali di Trento

Ore 11.00-11.30: Coffee break

Ore11.30-12.30: La forma e la sostanza. Confronto e dibattito sulla genesi e sulla geomorfologia delle piramidi di terra – Mario Panizza, Università di Modena, Francesco Carraro, Università degli studi di Torino

Ore 12.30-13.00: Dalla conoscenza geologica alla valorizzazione dei geositi: esperienze in Italia – Cristina Giovagnoli, ISPRA-Settore per la Tutela del Patrimonio Geologico

Ore 13.00-14.30: Pranzo al costo di 16€: carne alla brace, vino e prodotti del territorio villarese

Pomeriggio:Il Patrimonio Geologico

Ore 14.30-15.00: ProGEO Piemonte: la ricerca scientifica sul patrimonio geologico piemontese – Marco Giardino, Università degli studi di Torino

Ore 15.00-15.30: Il censimento e la valutazione del patrimonio geologico – Luca Ghiraldi, Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino

Ore 15.30-16.00: I contribuiti della Geomatica alla valorizzazione del patrimonio geologico – Luigi Perotti, Università degli studi di Torino

Ore 16.00-16.30: I geoparchi: una risorsa per il territorio – Maurizio Burlando, Direttore Parco del Beigua

Ore 16.30-17.00: Geoturismo in Valle Maira: esempi di valorizzazione turistica e didattica – Enrico Collo, Accompagnatore naturalistico e Divulgatore scientifico

Ore 17.00-17.30: Geoturismo: esempi, esperienze e risultati nel turismo a tema geologico – Matteo Garofano, Presidente Associazione Geoturismo

Ore 17.30-18.00: Conservazione del patrimonio geologico: protezione e sicurezza – Ezio Castellino, Parco del Marguareis

Seconda Giornata: Venerdì 24 Maggio 2013

Mattino:Sessione poster, mostra, promozione dei territori

Ore 9.00-12.00: Mostra esposizione di fossili.

Mostra sezioni poster dei siti italiani con piramidi di terra con seduta divulgativa.

Esposizione promozionale di materiali illustrativi e prodotti tipici del territorio dei Comuni partecipanti.

Tavola rotonda Geologia e Turismo con sindaci, istituzioni, partecipanti ed intervento della stampa.

Proposta dei temi trattati:

– Presentazione in chiave scientifica delle piramidi di terra presenti nei vari siti.

– Scambio di materiale promozionale cartaceo e multimediale da mettere a disposizione per la reciproca promozione turistica.

– Analisi delle diverse soluzioni e strategie di richiamo turistico adottate nelle varie realtà territoriali.

– Discussione delle procedure per avviare la collaborazione fra Enti gestori dei siti a piramidi di terra in termini di realizzazione di una rete di gemellaggio, strutturazione di biblioteche e banche dati dedicate, realizzazione di una mostra fotografica itinerante, strategie di condivisione e comunicazione sul web.

Ore 12.00-13.00:

Pranzo presso locali convenzionati del territorio villarese

Pomeriggio:Escursione geologica presso la Riserva dei Ciciu

Ore 14.30-17.30:

Ingresso alla Riserva: 3€; gratuito per i partecipanti del convegno del 23 maggio.

Dimostrazione tecnica con elicotteri-droni e strumenti di telelaser con studenti delle Facoltà di Geologia di Torino, di Genova e di Alessandria presso la Riserva Naturale dei Ciciu.

Escursione guidata da geologi alla Riserva Naturale dei Ciciu di Villar San Costanzo.

Visita al Museo Centro Ricerche L’Arc presso la sala polivalente del Comune di Villar San Costanzo.

Per maggiori informazioni relative alle singole iniziative, orari e prenotazioni consultare il sito:www.parcomarguareis.it

PARCO ALPI MARITTIME (CN)

 

Sabato 25 maggio – Trinità di Entracque

Notturna musicale

 

La natura delle Alpi Marittime e la sua musica tradizionale. La guida parco Luisa Sorrentino e il suonatore di  organetto Davide Uziard conducono una passeggiata nel Vallone del Bousset.

Natura e cultura che s’intrecciano passo dopo passo nei racconti e nelle melodie sotto il cielo stellato degli accompagnatori sino al ponte del Suffiet, che ha visto in epoca medioevale il passaggio delle carovane di muli carichi di sale di Provenza destinato alla pianura padana.

L’appuntamento è alle ore 18,30, presso il rifugio del Parco Locanda del Sorriso dove sarà possibile gustare un “aperi-sinoira” a base di prodotti gastronomici delle valli.

Info e prenotazioni: cell. 340 1236733, e-mail info@locandadelsorriso.com

 

 

Sabato 1° giugno – S. Giacomo di Entracque

Prima il piacere e poi il dovere?

Il piacere: sulle tracce degli stambecchi in una passeggiata durante la quale i guardaparco racconteranno le vicende legate alla reintroduzione nelle Alpi Marittime di questo splendido animale.

Il dovere: a partire dalle 15, possibilità di partecipare all’attività di pulizia e manutenzione organizzata dai Junior Rangers delle Alpi Marittime che si prendono cura del loro Parco. Pomeriggio dedicato alla manutenzione delle canalette per lo scolo delle acque, con l’aiuto dei Guardiaparco, nei valloni Moncolombo e Barra. Ma siamo sicuri che prendersi cura delle proprie montagne in fondo sia non solo un dovere ma anche un piacere?

Ritrovo a San Giacomo di Entracque alle ore 9.

Info e prenotazioni: tel. 0171 97397, e-mail info@parcoalpimarittime.it

 

 

Sabato 1° e domenica 2 giugno  Sant’Anna di Valdieri

Scienzattiva minicamp

 

Un fine settimana aperto a tutti: piccoli e meno piccoli, genitori e nonni. Progetto su proposta del gestore della Casa Alpina di Sant’Anna di Valdieri e in collaborazione con Scienzattiva, associazione no profit per la promozione della cultura scientifica. “Partendo dallo stupore per la bellezza della natura e dei suoi fenomeni vogliamo stimolare giovani e adulti a mettersi in gioco, sperimentare con le proprie mani, scuotere i sensi, emozionarsi, confrontarsi e sviluppare il pensiero libero e critico”.

Sabato 1° giugno: Scienziati al bivio.

Domenica 2 giugno: Scienza in padella, segue visita al Museo della Segale.

Info e prenotazioni: cell. 333 2666450, e-mail info@lacasaalpina.com

 

 

Domenica 2 giugno – Entracque, Centro faunistico Uomini e Lupi

Benvenuto Fortorino!

 

Tutti gli appassionati di natura e di lupi sono invitati a venire a dare il benvenuto al nuovo lupetto Fortorino che è stato di recente accolto al Centro faunistico Uomini e Lupi. Accompagnamenti alle ore 11-12-15-16.

Info e prenotazioni: tel. +39 0171 978007 (Centro faunistico, località Casermette),
e-mail info@centrouominielupi.it – prenotazioni@parcoalpimarittime.it

 

 

NOVARA

AREE PROTETTE DEL TICINO E DEL LAGO MAGGIORE (NO)

Per celebrare l’evento l’Ente Parco del Ticino e Lago Maggiore organizza una serie di iniziative, rivolte al pubblico e alle scuole, per far conoscere il territorio protetto, sensibilizzare alla tutela ambientale e favorire tra i giovani un approccio responsabile verso la natura. 

dal 20 maggio durante la settimana

Visite guidate gratuite per le scuole dei Comuni delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore, con gli accompagnatori naturalistici della Cooperativa Ar.Tur.O.

Sabato 25 maggio

al Parco del Ticino

Passeggiata dal Mulino Vecchio all’Area naturalistica “Le Ginestre”, attraverso il Bosco del Ticinetto, con inaugurazione della nuova segnaletica -realizzata con il contributo di ATL della Provincia di Novara- e visita guidata al Mulino. Un facile percorso tra prati, coltivi, bosco e riva del fiume, con piccolo ristoro all’arrivo a “Le Ginestre”.

Ritrovo: ore 14.30 al Mulino Vecchio di Bellinzago Novarese

In collaborazione con ATL Novara, Associazioni “Amici del Ticino” e “Amici del Bosco”.

Escursione in bicicletta da Villa Picchetta all’Area naturalistica “Le Ginestre”, con sosta e visita guidata al Mulino Vecchio e inaugurazione della nuova segnaletica –realizzata con il contributo di ATL della Provincia di Novara- sulla pista ciclabile. Visita guidata (tempo permettendo) e piccolo ristoro a “Le Ginestre”.

Ritrovo: ore 14.30 a Villa Picchetta di Cameri, sede del Parco.

In collaborazione con ATL Novara, Associazioni “Amici del Ticino” e “Amici del Bosco”.

Per entrambi gli eventi partecipazione libera e gratuita. Necessario munirsi di calzature e abbigliamento adeguato (e di propria bicicletta per l’escursione da Cameri). In caso di pioggia gli eventi saranno annullati. INFO: 320 4303196; 320 4303211.

al Parco dei Lagoni di Mercurago

Visite guidate alla scoperta delle testimonianze archeologiche e degli ambienti del Parco.

Ritrovo: ore 10.30 e 15.00 presso la sede del Parco a Mercurago di Arona, in via Gattico 6.

Visita guidata in bicicletta sui percorsi ciclabili, tra boschi, antiche torbiere e prati-pascoli.

Ritrovo: ore 14.30 alla sede del Parco a Mercurago di Arona, in via Gattico 6.

Partecipazione libera e gratuita. Necessario munirsi di calzature e abbigliamento adeguato (e di propria bici per la visita in bicicletta). In caso di pioggia gli eventi saranno annullati. INFO: 320 4373965; 320 4373966.

alla Riserva del Fondo Toce

Visite guidate nel cuore della riserva, alla scoperta di angoli nascosti di natura, tra boschi, canneti, lago e fiume.

Ritrovo: ore 10.30 e 14.30 a Fondotoce di Verbania (VB) strada di accesso al Campeggio Isolino.

Partecipazione libera e gratuita. Necessario munirsi di calzature e abbigliamento adeguato all’escursione in zone umide. In caso di pioggia gli eventi saranno annullati. INFO: 328 0423954.

Domenica 26 maggio

Camminata dei due Parchi (piemontese e lombardo) da Bellinzago Novarese a Nosate, a cura del Coordinamento Salviamo il Ticino e dell’Associazione Amici del Ticino. Escursione dell’intera giornata (circa 17 km) con visite all’antica Badia di Dulzago, al borgo di Cavagliano, alla Cascina Bornago e alla chiesa di S. Maria in Binda di Nosate. Attraversamento del fiume su imbarcazioni.

Ritrovo alla stazione ferroviaria di Bellinzago (NO) alle ore 9,28 (orario di arrivo del treno da Novara).

Iscrizioni entro il 24 maggio. Partecipazione gratuita. Necessario munirsi di pranzo al sacco, calzature e abbigliamento adeguato. In caso di pioggia l’evento sarà rimandato. In caso di avverse condizioni del fiume il percorso potrà subire variazioni.

INFO: www.amiciparcoticino.it; 335 6825354

Orticino, mostra mercato fiori-orticola nella storica Villa Picchetta di Cameri, sede del Parco, a cura del locale Circolo Culturale “Ambrogio Colli”. Dalle 10 al tramonto saranno aperti gli stand degli espositori. Nel programma: alle 11 inaugurazione della mostra fotografica di Mario Balossini “Fiori di campo, prati e giardini”, nel pomeriggio laboratori per bambini e passeggiata-incontro con Tiziano Fratus, “cercatore di grandi alberi” ed editorialista de “La Stampa”. Ingresso libero.

INFO: www.orticino.it

dal 19 maggio al 2 giugno

al Parco del Ticino

Mostra fotografica “Immagini delle nostre terre”: luoghi, forme e colori del territorio del novarese nelle opere delle socie della Società Fotografica Novarese, al Mulino Vecchio di Bellinzago (NO). Orario di apertura: lunedì, mercoledì, giovedì: 14.00 – 16.00; sabato: 14.00 – 18.30; domenica 10.00 – 17.30. Ingresso libero.

dal 26 maggio al 9 giugno

al Parco del Ticino

Mostra fotografica “Fiori di campo, prati e giardini”, di Mario Balossini a Villa Picchetta di Cameri (NO), con Circoli Culturali “Ambrogio Colli”, “Matteotti”, Società Fotografica Novarese. Orario di apertura: da lunedì a venerdì: 9.00 – 12.30; domenica 10.30 – 12.30 e 14.00 – 18.00. Ingresso libero.

Le iniziative sono organizzate grazie alla collaborazione di: ATL della Provincia di Novara, Associazione “Amici del Bosco di Bellinzago Novarese”, Associazione “Amici del Ticino – Coordinamento Salviamo il Ticino”, Circoli “Ambrogio Colli” e “Matteotti” di Cameri, Cooperativa Ar.Tur.O., Società Fotografica Novarese e patrocinate da Provincia di Novara, Parco Ticino lombardo, Comuni di Cameri (NO), Bellinzago (NO), Nosate (MI).
INFO: Parco Ticino Lago Maggiore – Ufficio cultura: 0321 517706

VERCELLI

AREE PROTETTE VALLE SESIA (VC)

In occasione dell’evento le aree protette della Valle Sesia propongono, per domenica 26 maggio,l’apertura straordinaria del centro visita e dell’giardino botanico all’Alpe Fum Bitz in Comune di Alagna,e del Museo Naturalistico in Comune di Carcoforo.

Qui verranno proiettati filmati a tema naturalisticoe sarà possibile, accompagnati dai guardiaparco, effettuare visite guidate alla scoperta del villaggio alpino di Carcoforo.

Per ulteriori informazioni su queste attività: Ente di gestione delle Aree Protette della Valle Sesia

Tel: 0163 54680

e-mail: info@areeprotettevallesesia.it
web:www.areeprotettevallesesia.it

Casa delle Grotte di Ara – Grignasco

Giornata dell’Archeologia
Laboratori per conoscere giocando il nostro passato>
Scarica la locandina

SACRI MONTI

Il tema della Giornata europea dei Parchi 2013 è il seguente: “Il mio Parco. La mia Passione. La mia Storia” pertanto l’Ente di gestione dei Sacri Monti promuove passeggiate e visite all’interno dei Sacri Monti che permettano alle persone di percepire in maniera creativa passioni ed emozioni

Sono infatti sette le Riserve Speciali, che poco più di un anno fa sono state accorpate dando vita a questo unico Ente, e che, ricadendo su varie località del Piemonte, sono in grado di offrire ai visitatori una straordinaria gamma sia di ambienti naturali che di modelli artistici ed architettonici.

Montagne, laghi e colline che fanno da sfondo a questi luoghi che la devozione popolare ha reso tanto unici da essere stati inseriti dall’UNESCO nell’elenco dei siti più importanti della Terra,dove vivere e condividere l’esperienza più emozionante e meravigliosa vissuta in un’area protetta.

Ecco il programma, per tutti ritrovo alle ore 14,30 con partenza alle 14,45, dove :

  • Sacro Monte di Belmonte, sul piazzale del Santuario (info: 0124 510605)
  • Sacro Monte di Crea, all’Ufficio Turistico all’ingresso della Riserva (info: 0141 927120)
  • Sacro Monte di Domodossola, all’ingresso dell’Orto Botanico (info: 0324 241976)
  • Sacro Monte di Ghiffa, all’ingresso del Complesso devozionale (info: 0323 59870)
  • Sacro Monte di Orta, presso gli Uffici nel “Giardino dei semplici” (info: 0322 911960)
  • Sacro Monte di Oropa, all’ingesso del Giardino Botanico (info: 015 2523058)
  • Sacro Monte di Varallo, all’Ufficio informazioni, Casina d’Adda (info: 0163 53938)

Un operatore della Riserva vi aspetterà per accompagnarvi a conoscere le peculiarità di ogni Area