Da Cdm sì al riordino: province ridotte a 51

5 novembre 2012 | Pubblicato in: Normative
Il Cdm ha approvato il decreto-legge di riforma delle province, che riduce le province a statuto ordinario da 86 a 51, completando così il percorso di riordino avviato nel mese di luglio. La riforma sarà attiva a partire dal 2014, a gennaio 2013 cadranno le giunte e a novembre del 2013 si terranno invece le elezioni per decidere i nuovi vertici.
In allegato il comunicato stampa del consiglio dei ministri del 31 ottobre 2012.

Elenco Allegati