Ddl anticorruzione, il Governo chiede tre fiduce

14 giugno 2012 | Pubblicato in: News
Dopo una ulteriore richiesta di sospensione dei lavori a causa della mancata predisposizione di un testo definitivo di maxiemendamento, il Governo ha posto alla Camera la questione di fiducia sull’approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, degli articoli 10, 13 e 14, nel testo delle Commissioni, del disegno di legge anticorruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione.

A partire dalle ore 12 di oggi avranno luogo le dichiarazioni di voto relative alla prima fiducia (quella sul mantenimento dell’articolo 10), cui seguirà la votazione per appello nominale, indi le successive votazioni per appello nominale (riferite, rispettivamente, all’articolo 13 e all’articolo 14), previe dichiarazioni di voto.

Molto contestate dall’Aula le modalità con cui si è mosso il Governo che appunto ha avuto bisogno di altre due ore per decidere su quale testo porre la fiducia. Lo stesso Presidente Fini ha parlato di ruolo “mortificato” della Camera, facendo presente che in cinque giorni il Governo non è stato in grado “di sciogliere questo nodo”. Franceschini ha dichiarato che il Partito Democratico avrebbe voluto cambiare e migliorare il provvedimento con le votazioni in Aula, ma ora l’unica strada possibile politicamente è la fiducia sul testo delle Commissioni. Per Molteni (LNP) il Governo “sta improvvisando” su un provvedimento fortemente richiesto dal Paese e deve dare un “segnale di serietà”. Inoltre si tra verificando una incoerenza totale, tra PD e PdL sul provvedimento. Della Vedova (FLITP) ha chiesto una approvazione rapida del testo, mentre Cicchitto (PdL) ha ribadito la contrarietà alla fiducia e ha sollecitato tutti i tentativi e tutti gli sforzi possibili per creare le condizioni per un testo condiviso con un ruolo di mediazione del Governo, rispetto al quale noi abbiamo un atteggiamento di apertura. Al contrario con un voto di fiducia “apriremo una riflessione, per quello che ci riguarda, per le scelte che si devono compiere”, ha annunciato Cicchitto.

Elenco Allegati