Fisco, Filippeschi: “Vicenda Imu grottesca”

19 aprile 2012 | Pubblicato in: News
“Da un governo tecnico sarebbe stato logico aspettarsi meno improvvisazione nella predisposizione di importanti provvedimenti di natura fiscale. Si continua nell’abitudine di sovrapporre norme nuove a quelle non ancora entrate in vigore. C’è una qualità della legislazione che preoccupa e la vicenda dell’IMU è grottesca”. Lo dichiara Marco Filippeschi, presidente di Legautonomie e sindaco di Pisa.

“I comuni sono costretti a fare e rifare i calcoli sulla base degli ondivaghi orientamenti del governo – prosegue Filippeschi – e degli estemporanei emendamenti parlamentari. I comuni, alle prese con i loro bilanci, non hanno certezza di risorse, mentre i cittadini sono sempre più vessati. E’ necessario che la decisione di mantenere la rateizzazione solo per la prima casa sia mantenuta e costituisca un punto fermo, insieme alle aperture già ottenute nei giorni scorsi come l’esenzione per gli alloggi popolari e per i pagamenti alle imprese. Quindi aspettiamo vigili la conversione del decreto fiscale per una valutazione definitiva. Diversamente – conclude Filippeschi –, dopo le misure sulla tesoreria unica e gli impatti sulle risorse generati dalla stessa IMU centralizzata e sostanzialmente sottratta alla manovrabilità dei comuni, sarà necessario che anche i comuni tornino con forza a far sentire la propria voce”.