Riforma del sistema delle Conferenze, all’esame della Camera

7 ottobre 2011 | Pubblicato in: News

E’ all’esame della Commissione Affari Costituzionali della Camera il disegno di legge di riforma della conferenza Stato-Regioni, per l’istituzione e la disciplina della “Conferenza permanente dei livelli di governo”.

Pubblichiamo il testo del ddl “Delega al Governo per l’istituzione e la disciplina della Conferenza permanente dei livelli di governo” (C. 4567).

Il relatore La Loggia (PdL), ha presentato alla Commissione affari costituzionali della Camera il disegno di legge del Governo recante una delega per l’istituzione e la disciplina della Conferenza permanente dei livelli di governo. In via preliminare ha ricordato che nell’attuale sistema la Conferenza Stato-regioni, la Conferenza Stato-città e autonomie locali e la Conferenza unificata sono solo apparentemente simmetriche, ma in effetti hanno poteri e funzioni assai differenti. All’accresciuto ruolo del sistema delle Conferenze non si è accompagnata la necessaria riforma del bicameralismo con la istituzione del Senato delle regioni né l’integrazione della Commissione parlamentare per le questioni regionali. Nella relazione, ha fatto notare La Loggia, si ribadisce comunque l’esigenza di una organica riforma costituzionale del bicameralismo, che consenta di dare specifico rilievo parlamentare al ruolo delle autonomie territoriali.

Sul ddl la Conferenza unificata si è già espressa favorevolmente, previo accoglimento di talune proposte emendative che sono state recepite.

 

Elenco Allegati